Galleria fotografica dei Campionati - Foto di Roberto Giai Meniet

Campionati Italiani Assoluti di Scherma Paralimpica - Torino 2015

Stacks Image 3384
Stacks Image 6

Lamerotanti è parte attiva nell’organizzazione del settore paralimpico: il Presidente e Maestro Andrea Pontillo, che aveva già organizzato a Torino l’edizione del 2008, è membro del Comitato Organizzatore dei Campionati.

Questa edizione dei Campionati vedrà partecipare più di 80 Atleti provenienti da tutta Italia: l’edizione storicamente più copiosa!

Lamerotanti schiera 9 Atleti, confermandosi la Società italiana con più Atleti partecipanti:

Andrea Macrì (Fiamme Oro) - Andrea Pomero - Andreea Mogos - Consuelo Nora - Jonathan Tripodi - Patrizia Saccà - Rosa Maria Segovia - Simone Croce - Stefano Pedron

Il know how acquisito in 12 anni di esperienza nel settore paralimpico ha permesso la creazione delle seguenti sinergie:
-
SchermaLab: Progetto di Studio del Centro Ricerche S.U.I.S.M. di Torino sui tempi di reazione negli Atleti Schermitori Olimpici e Paralimpici, ideato dalla Dott.ssa Flora Martra, responsabile del settore U.S.U. di lamerotanti.
-
Test funzionali su una nuova pedana paralimpica nata da un’idea congiunta della Farnesiana Scherma (nostro partner) e la nostra Società: lo studio di progettazione realizzazione è a cura di World Event. La pedana sarà presentata ufficialmente durante i Campionati.
-
Andrea Macrì Testimonial Ufficiale dei Campionati: Andrea è il primo Atleta Paralimpico ad essere stato scelto come Testimonial per l’intero evento.
-
Andrea Macrì vola al FlyExperience!: In occasione dei Campionati, come evento mediatico di avvicinamento, Andrea sarà il primo Atleta Paralimpico a volare presso la “palestra dell’aria” FlyExperience.
-
Formazione: Sono stati formati circa 20 volontari, in modo specifico per il Settore Paralimpico dei Campionati.
-
Trasporti Paralimpici: E’ stato creato un supporto veicolare totalmente gratuito attivo per tutta la durata dei Campionati, in collaborazione con Fiat Autonomy di Torino ed il Comitato Italiano Paralimpico Piemonte.
-
Allenamento integrato: Il 9 maggio si è svolto un evento di avvicinamento ai Campionati, presso il Centro Commerciale 8Gallery di Torino nel quale, grazie alla collaborazione dell’Azienda Coloplast, si sono confrontati Atleti Olimpici e Paralimpici delle lamerotanti e dell’A.S.D. Groane provenienti dalla Lombardia.
-
Divisa dei Volontari: Fiat Autonomy ha fornito 200 polo per tutti i Volontari dei Campionati, sia del Settore Olimpico che Paralimpico.

Andrea Macrì è il Testimonial Ufficiale dei Campionati

Stacks Image 3412

La parola magica? «Passione. Passione. E’ la cosa che conta di più».
Passione la parola magica che guiderà Andrea nella prossima sfida di AssoluTO2015, il primo Campionato Italiano Assoluto di scherma con un testimonial che arriva dal settore paralimpico, uno sport, la scherma che da tempo ha avuto la capacità e l’intelligenza di accorpare le gare dei “normodotati” e quelle dei “paralimpici” perché lo sport deve annullare le distanze e le differenze, tutte.

Andrea Macrì è un fiorettista e spadista paralimpico in forza alle Fiamme ORO, il gruppo sportivo della Polizia di Stato, che si allena presso la società delle Lame Rotanti di Torino con il Maestro Andrea Pontillo e con un palmares internazionale e nazionale di tutto rispetto (4° alle Paralimpiadi di Londra, un argento a squadre ai campionati del Mondo di Catania 2011 e un bronzo sempre a squadre agli europei dello stesso anno, un bronzo individuale nella tappa di coppa del mondo di Lonato nel 2014, un oro a squadre e 5 argenti ai Campionati Italiani Assoluti).

Questo è Andrea, ma anche molto di più perché ha partecipato a 2 paralimpiadi (una estiva, Londra, ed una invernale, Sochi), in due sport differenti la scherma appunto, e lo Sledge Hockey, di cui è ormai punto fermo della Nazionale Italiana tanto da essere proprio in questi giorni ai mondiali di Buffalo.

Andrea Macrì vola al FlyExperience!

Stacks Image 14
Autonomy_LOGO_Foto_orizz

9 Giugno 2015: Andrea Macrì è il primo Atleta Paralimpico a volare nella “palestra dell’aria” FlyExperience!

Grazie alla collaborazione con Fiat Autonomy, Andrea guiderà una Fiat 500X che partirà dal Fiat MotorVillage di Torino: durante il tragitto sarà intervistato e raggiungerà il FlyExperience dove volerà.

Fly Experience è uno spazio innovativo al cui interno si trova la camera di volo: un cilindro di vetro trasparente del diametro di 4,30 metri per 12 di altezza dove quattro motori, della potenza complessiva di 2000 kw, generano un flusso d'aria ad altissima velocità. Questo permette di "galleggiare" riproducendo le stesse sensazioni che prova un paracadutista in caduta libera, tutto nella massima sicurezza.

Nel tunnel è possibile raggiungere una velocità che va dai 180 km/h per il volo in posizione orizzontale fino a 250 km/h per le posizioni a testa in giù.

Patrizia Saccà schermitrice!

Stacks Image 3466

Un palmares che parla da solo: due Paralimpiadi (Barcellona 1992 e Pechino 2008) con una medaglia di bronzo, 19 titoli italiani, dal 1987 al 2010 (anno del ritiro) presente a tutti i Campionati Europei e Mondiali e sempre tra le prime dieci nella classifica mondiale. Patrizia Saccà, regina italiana del Tennis tavolo, è tornata ad allenarsi nella stagione 2014/2015 ma questa volta… come Schermitrice! Patrizia infatti, approfittando della presenza dei Campionati Italiani di Scherma Assoluti Olimpici e Paralimpici di Torino 2015, ha colto l’occasione per calarsi ancora una volta nella parte dell’Atleta. E’ un messaggio di grande sport quello di Patrizia, che vuole sottolineare l’importanza della crescita fisica e mentale attraverso la trasversalità insita nelle discipline del Tennis tavolo e della Scherma. Lo Sport come messaggio di benessere psicofisico, stimolo per porsi nuovi limiti: Patrizia, Atleta che non si ferma mai, capace di “reinventarsi” per adattarsi e riproporsi in nuove sfide in un altro Sport, una disciplina di duello che le fa esprimere quella voglia di vincere e di mettersi in competizione tipica degli Atleti di alto livello di tutti i tempi.

La nuova pedana paralimpica

Stacks Image 2188
Stacks Image 2200

La Farnesiana Scherma e lamerotanti WFC Torino presentano:
LA NUOVA PEDANA DI SCHERMA PARALIMPICA che potrai vedere e provare sul parterre di gara dei Campionati Italiani Assoluti di Scherma di Torino -
www.assoluto2015.it

Caratteristiche Tecniche: Struttura a sandwich in fibra di carbonio e nido d’ape in Nomex con inserti in alluminio per attacchi cremagliera + guide per regolazione sistemi di bloccaggio carrozzina.
Sistema di bloccaggio “ruote anteriori” carrozzina mediante fascia sintetica regolabile in 10 posizioni.
Sistema di bloccaggio “interno ruote posteriori” carrozzina mediante cursori regolabili.
Sistema di bloccaggio carrozzina sulla pedana mediate l’azionamento di un solo cricchetto tenditore.
Sistema telescopico a tubi concentrici in alluminio per vincolo/regolazione distanza pedane, con sistema integrato a cremagliera in acciaio per registrazione distanza di tiro.
Dimensioni 870x800x75 mm
Peso totale delle 2 pedane + cremagliera 18 kg

Possibilità di personalizzare graficamente la pedana con logo Club

Costruttore: Campari Compositi Per Campioni S.a.s.
Via Casale, 20 – 43035 Felino (Parma) Italy
www.campariworld.com

Sono in corso test funzionali presso La Farnesiana Scherma e lamerotanti WFC Torino

SchermaLab

Stacks Image 3415

Il Centro Ricerche della S.U.I.S.M. di Torino: Unità Allenamento e Performance, diretta dal Dott. Massimiliano Gollin, in collaborazione con il Comitato Organizzatore dei Campionati Italiani Assoluti di scherma ha realizzato un progetto di ricerca, al fine di indagare la capacità di reazione a stimoli conosciuti di diversa natura (ottici e acustici) nello schermitore.
A questo scopo è stato ideato un protocollo di test, della durata di circa 20 minuti, da effettuarsi in uno spazio dedicato presso il luogo delle competizioni, nelle giornate di sabato 13, domenica 14 e lunedì 15 Giugno, durante l’orario delle competizioni.

I risultati dei test saranno condivisi con la Fisioterapista Silvia Accolti, Referente del progetto “Scherma-USU” dell’Unità Spinale Unipolare di Torino.

Il progetto coinvolge sia gli atleti della scherma olimpica, sia paralimpica.

Referente del progetto è la Dott.ssa Flora Martra, laureata in Scienze dell’Educazione Motoria e delle Attività Adattate.

Top Sponsor

Stacks Image 1982

Partners

Stacks Image 2636
Stacks Image 2638
Stacks Image 2640
Stacks Image 2642
Stacks Image 2644
Stacks Image 1592